Nerdz in da house on DotA

Raga, ho 2 nerd in casa. Di quelli che giocano online a Warcraft, per la precisione a DotA (Defence of the Ancient) tutto il giorno e tutti i giorni. 2. Sono 2. Davanti al PC per ore al giorno.

Ma il caso non è di certo isolato, sono centinaia di migliaia i giovani prede di questi giochi online che hanno bisogno di aiuto. Le tendenze da me riscontrate in tali soggetti sono 2:

  • giocare ininterrottamente per ore e ore estraniandosi dalla realtà senza possibilità di recupero: il soggetto in questione è destinato a continuare su tale andazzo fino all’età di 30 anni (quando avrà una crisi esistenziale e capirà che le centinaia di ore impiegate a giocare avrebbe potuto impiegarle per fare qualcosa di costruttivo o comunque non deleterio)
  • giocare parecchio con la consapevolezza di essere schiavo di un gioco dal quale non riesce a staccarsi anche dopo vari tentativi di disinstallazione dal PC per “scappare” dal fututo che gli si prospetterebbe seguendo la tendenza al punto 1. Tale soggetto riesce a intervalli più o meno regolari ad avere una qualche sorta di vita sociale, una ragazza, a studiare, a fare attività fisica… insomma… ad avere uno stile di vita più attivo.

Ultimamente sto analizzando le ore effettive dedicate al mouse, tastiera e a una postura gobba sul pc di questi 2 soggetti con i quali condivido l’appartamento. Sull’asse delle x i giorni e sull’asse delle y le ore. Fortuna che le mattina sono praticamente sempre a lezione. I dati del fine settimana non sono in mio possesso in quanto i 2 soggetti (come me) tornano a casa non essendoci corsi universitari da seguire.

Una discriminante è anche il fatto che una partita online a questi giochi dura non meno di 45 minuti, con tutte le conseguenze del caso che si riflettono sugli impegni prefissati.

Lancio un appello a tutti i genitori di figli posseduti dai videogiochi per troppo tempo:  STACCATE LA SPINA!!!. Staccategliela! Se non lo fate li avrete sulla coscienza per tutta la vita e se diventeranno dei nerd sfigati perdenti sarà ANCHE colpa vostra.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: