MacBook, ordini Apple, annullamenti e PostePay varie…

Non scrivo da un anno e mezzo su questo blog. Non avrei mai pensato di tornarci a scrivere per questo motivo, ma spero di essere d’aiuto a qualcuno raccontando la mia vicenda. Riguardo il comportamento della carta PostePay intendo. Sono serio.

2010
16 febbraio: subisco il furto del MacBook a Falcade (BL).
17 febbraio: mi accorgo del furto, perdo la giornata per tornare a Falcade e fare denuncia a dei Carabinieri con un QI palesemente inferiore a 70.
18 febbraio: realizzo che non è saggio comprarlo subito nuovo in quanto a breve avrebbero aggiornato i modelli. Attendo.
23 marzo: ancora non sono usciti modelli. Mi riferisco al Creatore in maniera colorita.
6 aprile: i nuovi modelli promessi non escono. Mi riferisco al Creatore in maniera colorita. Con toni sgargianti.
8 aprile: evento Apple per sviluppatori, i nuovi modelli non escono. Ok, era un evento per sviluppatori, mi pare giusto. Non perdo occasione comunque per riferirmi al Creatore in maniera colorita. Con toni sgargianti. Sul viola questo giro.
13 aprile ore 14.30: escono finalmente i nuovi modelli, 2 mesi senza portatile, è giunto il momento dell’acquisto.
ore 15.30: ordine MacBook Pro 13′ + custodia + un oggetto per un amico dallo store Education: costo totale scontato 1150,38€
ore 16.30: scopro che l’Università di Padova ha un Apple on Campus. Ciò comporta ulteriori 46€ di sconto sul MacBook. Non sono briciole: annullo l’ordine.
ore 16.45: cerco di piazzare lo stesso ordine dallo store Education Apple on Campus ma l’ordine viene rifiutato per insufficienza di credito.
ore 16.50: realizzo che la carta prepagata PostePay carica al massimo (tetto di 2000€) ha il saldo disponibile inferiore a quello contabile. Certo, i 1150,38€ sono stati congelati per l’ordine annullato, rimangono 849,62€, non sufficienti per piazzare il secondo ordine. Maledico il fatto di non aver pensato prima all’Apple con Campus.
ore 16.55: esaurisco  il vocabolario di bestemmie italiano. Devo passare a uno straniero. Ma ci avete mai pensato? Le bestemmie sono tipiche dell’italiano. Voglio dire… in Inglese com’è? Pig God? Non credo proprio… tirano avanti a forza di Fuck off… ma sto divagando.
ore 17.10: scopro dal sito Apple che i soldi verranno “sbloccati” sulla carta entro 3 gg lavorativi. Me la metto via e decido di aspettare fino a venerdì 16 aprile.
16 aprile ore 20.30: i soldi non sono stati sbloccati, scopro su vari forum che la PostePay, essendo una Visa Electron, ha il brutto vizio di trattenere i soldi per più di 3 gg, dai 17 ai 30 gg lavorativi. Torno al vocabolario di bestemmie italiano gentilmente prestatomi da Nicolò.
ore 20.30: mi illumino, e decido di piazzare l’ordine pagando con bonifico bancario. Sono appena arrivato a Padova, non ho i dati della banca sotto mano ma li recupero via telefono con l’aiuto di una mamma skillata che rovista nei miei cassetti a casa.
ore 21.00: piazzo l’ordine e cerco di effettuare il bonifico di 1104,78€ (con lo sconto Apple on Campus). Scopro che il limite giornaliero per i bonifici sul mio conto è di 1000€. Non ci credo.
ore 21.05: ci credo.
ore 21.10: picchio una mia coinquilina. A caso. Scusa Elisa.
ore 21.30: realizzo che dovrò aspettare un altro mese per avere il portatile a causa di un errore banale.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: